Divertimento a 4passi

La Fiera propone un ricco programma di laboratori, spettacoli, incontri, concerti, e molte attività pensate per i bambini e le loro famiglie. Il divertimento è assicurato! Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito

Divertimento per bambini e famiglie

Sabato 18

Laboratorio di giocoleria per bambini con il Circo Fungo e altri artisti alle ore 17 presso lo spazio coperto nello spazio coperto TAVOLI vicino all’ingresso.

 

Domenica 19

 

BUSKERS NIGHT

In tutto il parco

Il sabato sera, tra le 21 e le 23, il Parco è diventato il palcoscenico degli artisti di strada con la loro travolgente energia!

MR. COSO
Un eccentrico prestigiatore si è destreggiato maldestramente con numeri di cartomagia, ipnosi con conigli di pezza, escapologia delle mutande, giocoleria, lezioni in stile Hogwarts e mentalismo.

SALEWA
Tutta la giocoleria dietro un grande sorriso!

PATROCCIO DI BOLLE
Bolle giganti per grandi e piccini!

MANUEL PASCAL
Un artista, giocoliere ed equilibrista… con gags, attrezzi e tecniche circensi crea bizzarri momenti con effetti straordinari grazie alla manipolazione di oggetti antichi e misteriosi.

MURGA DI PADOVA
Ballo e musica in una parata che coinvolge anche altre espressioni artistiche come canto, giocoleria, acrobatica. Una marching band esplosiva!

MAGICALEMY
Una strega del colore con tanta passione e la sana dose di pazzia, facepainter, truccabimbi, trucco artistico.

MR. VLO di Madame Rebinè.
Mago, giocoliere e rumorista, seduce con la sua bellezza e con la sua simpatia: se lo guardi negli occhi per più di tre secondi inizi a battere le mani e urlare di gioia.

SI PUò FIRE!
E per finire, nel volteggiare di bastoni, corde, scintille, una fiamma si animerà crescendo fino ad un’esplosione di luce viva e pulsante, dimostrandovi che in fondo in fondo tutto si può fire! Con Davide Geo Quagliotto e Mattia Zambolin

 

 

SPETTACOLI IN FIERA

Venerdì 17

ore 17.30 – Spazio Altromercato
SHAME IN ITALY. DIRITTI? NO, GRAZIE

Una montagna di vestiti come una montagna di spazzatura da idolatrare a totem simbolico, un corpo tra quei vestiti come corpo spazzatura che suscita indignazione, giusto il tempo di un notiziario…
Performance di danza di e con Simona Argentieri (produzione Babel Crew)  

 

dalle 20.00 alle 21.00 – Prato dietro Infopoint
SALTIMBANCHI SENZA FRONTIERE

Gli artisti di Saltimbanchi senza Frontiere hanno dato vita a una serata di cabaret per sostenere il viaggio della nave Mar Jonio nel mediterraneo. 

La nave, messa in mare da Mediterranea Saving Human, non è solo un necessario atto umanitario, ma un segno culturale, un’attacco poetico a un mondo che, chiudendosi nei propri confini nell’illusione di proteggersi, smarrisce ogni valore di umanità e solidarietà.
Ecco allora che numerosi artisti si sono esibiti sul palco tra virtuosismi di giocolerai, clownerie e satira per mettere alla berlina l’assurdità dei confini. 
Perché se l’arte può varcare le frontiere perché non possono farlo gli uomini?

 

 

Sabato 18

ore 15.30 – Area 1 – Tavoli food
ANTONIO NOLA IN CONCERTO

Antonio Nola inizia il suo percorso artistico nel 1983 tra il rumore delle fabbriche e la polvere della provincia di Napoli con la denuncia della società civile. Nasce prevalentemente autodidatta rifacendosi, inizialmente al blues napoletano per poi consolidare la sua musica, miscelando fingerpicking e cantautorato.

 

 

Domenica 19

ore 10.30 – Prato dietro infopoint
DI BALLAR SI POTREBBE UN POCO — Danze senza frontiere. 

Un’associazione culturale che invita a sperimentare la magia del ballo popolare, il recupero della festa a ballo, favorendo la musica dal vivo e promuovendo la trasmissione di musiche e ballo tradizionali e non con modalità espressive e relazionali lontane dalla comune odierna ottica del risultato. 

 

ore 11.00 – Auditorium
ORCHESTRA TERZA ECCEDENTE COLETTI

30 ragazzi e ragazze tra i 14 e i 18 anni, un’orchestra di pianoforti, violini, violoncelli, chitarre classiche e flauti traversi per un concerto che inneggia alla libertà e alla gioventù, e che si è chiuso con un pezzo rivoluzionario contro il potere e il predominio degli uomini sugli altri uomini e sul creato.

 

ore 15.00 – Spazio “Grandi eventi nel Parco”
CORO INTERCULTURALE DALTROCANTO 

Un melting pot di coro e orchestra, un gruppo di amici, genitori ed insegnanti della Scuola Primo Maggio di Treviso, conosciuta come una delle scuole più multiculturali della città, con bambini e genitori provenienti da moltissimi paesi diversi. Hanno intrattenuto il numeroso pubblico con canti e musiche, per un viaggio di note intorno al mondo.

 

ore 16.30  – Spazio “Grandi eventi nel Parco”
GRUPPO SONABBASH

Musica popolare del sud dalla pizzica salentina al cantastorie Matteo Salvatore, tarantella del Gargano, tammurriata. Sul palco fisarmonicista, bassista, chitarrista tamburellista e danzatrice.