40 classi per 4passi

La Fiera 4 passi: un’occasione unica per la scuola.

Nel 2018 l’edizione dedicata alle “Generazioni in viaggio” è stata preceduta da un grande evento che ha visto coinvolti contemporaneamente nel centro storico di Treviso oltre mille ragazzi delle scuole Secondarie di primo grado di Treviso e dei comuni limitrofi. Alle scuole superiori sarà invece dedicato il Primo Forum per l’ASL solidale e sostenibile.

#40classiper4passi

 

Ecco come è andata

 

Il bel servizio di Treviso Today

Il servizio audio e video per RadioVenetoUno

 

Ed ecco il programma completo dell’evento del 10 aprile 2018

 

 

 

 

 

in collaborazione con

 

presentano




SCUOLE PARTECIPANTI  

IC 4 TREVISO “Stefanini” classi I II III 

IC 5 TREVISO “Coletti” classi II   

IC CASALE SUL SILE “Antonio Gramsci”  classi I

IC SILEA “M. Polo”classi III 

IC VILLORBA”G. Scarpa” Villorba  -“A. Manzoni” Povegliano – “A. Manzoni” Lancenigo,  classi III

 


LUOGHI DELLA CITTA’

Piazza Rinaldi (3 soggetti 6 laboratori)

Piazza Santa Maria dei Battuti (3 soggetti 6 laboratori)

Loggia dei cavalieri (1 soggetto 2 laboratori)

Piazza Borsa (1 soggetto 2 laboratori)

Palazzo della Borsa(1 soggetto 8 laboratori)

Palazzo dei Trecento (1 soggetto 8 laboratori)

Bottega Altromercato Via Montello (1 soggetto 2 laboratori)

Brat(1 soggetto 2 laboratori)

TEATRO COMUNALE doppia replica spettacolo

PIAZZA DEI SIGNORI flashmob

 


SOGGETTI COINVOLTI per i laboratori

PROGETTO GIOVANI

SPORTELLO DONNA

SPRAR

BRAT

MOM

COOP

CONTARINA

GIOCARE IN CORSIA

NAT’S

UNICOMONDO

PACE E SVILUPPO

 


UNA MERENDA SPECIALE

A tutti i ragazzi verrà offerta durante la mattinata una merenda sana e sostenibile grazie alla collaborazione con Confcommercio Unascom Treviso e in particolare con:

 

 


I RAGAZZI DURANTE LA MATTINATA PARTECIPERANNO A UN LABORATORIO SUI TEMI DELLA FIERA4PASSI E ASSISTERANNO AD UNO SPETTACOLO AL TEATRO COMUNALE. 

 

LABORATORI SU

 

PARTECIPAZIONE           

1          PROGETTO GIOVANIMULTICLICK

Progetto Multiclick riguarda il tema della MULTICULTURALITÀ: che cosa significa? Come possiamo rappresentare adeguatamente questo concetto pensando alla città in cui viviamo? Progetto Multiclick è un laboratorio aperto a gruppi e a persone singole che chiede di realizzare un’immagine che esprima il concetto di multiculturalità nella nostra città.

2          SPORTELLO DONNAMASCHI CONTRO FEMMINE: VALORIZZIAMO LE DIFFERENZE!

I ragazzi e le ragazze saranno coinvolte in una attività sugli stereotipi connessi al ruolo “maschio” e “femmina”. Si proporrà un’attività specifico per mettere in evidenza come le categorie e gli stereotipi possano diventare dei pregiudizi che non permettono il confronto e la valorizzazione delle differenze che ci sono tra uomini e donne.

3          SPRARriPROGETTIAMO LA CITTA’

“Immagina di essere una persona (sia italiana che non) che arriva a Treviso da un altro posto, senza punti di riferimento. Cosa vorresti trovare in questa città per sentirti a tuo agio?” Riflessione sugli elementi che rendono una città accogliente per tutte le persone e costruzione di una città.

4          BRAT+TRABICCOLO DEI SOGNIBASTA LIBRI!! (SIAMO LIBERI?)

Se da oggi nel mondo non ci fossero più libri? Che pacchia! Niente libri da leggere per farci le schede, niente libri da studiare, niente libri per le vacanze, niente libri nello zaino…

È questo il mondo che vorrei? Riflessione giocosa sulla possibilità e sulla responsabilità di cambiare il mondo… anche partendo dai libri.

VOLONTARIATO             

5          NATS PABLO IL CARRETTO E L’AQUILONE

valorizzazione critica del lavoro minorile, cittadinanza attiva, decentramento culturale

6          LILT GIOCARE IN CORSIAMODALITÀ CLOWN

Breve storia clown, piccoli esercizi di espressione corporea, esercizi di conoscenza di sé e dell’altro.

AMBIENTE               

7 8 9 10  CONTARINA ACCADEMYIMPRONTE

Momento ludico-educativo attorno ai temi del ciclo dei materiali, del riuso, dei messaggi importanti per la tutela dell’ambiente. consumi, rifiuti e inquinamento, Riduzione! Riuso! Raccolta differenziata. In Collaborazione con i Consorzi Nazionali del riciclo che supportano la giornata: CoReVe, Comieco, Ricrea. 

11        OLTRECONFINORTO IN BOTTIGLIA

Momento ludico-educativo per facilitare l’assorbimento di semplici concetti di preservazione ambientale e concepire in chiave diversa gli oggetti della quotidianità. Esso, intende avvicinare i ragazzi alle tematiche del consumo etico, al problema del consumismo e del connesso inquinamento, consentendo loro di prendere coscienza del ciclo di vita di un materiale artificiale e di ampio utilizzo come la plastica rispetto a un ciclo di vita naturale come lo è quello della pianta

12        MOMAPP4TEEN

All’interno di un bus elettrico di ultima generazione, un incontro sulla mobilità sostenibile, riflettere sulla propria richiesta di mobilità, informazioni su COME SI PRENDE IL BUS informazioni sulla sicurezza comportamenti corretti. Il tutto utilizzando insieme una APP

SOLIDARIETA’/COMMERCIO EQUO              

13        ALTROMERCATO VIA MONTELLOZUCCHERO DOLCE, ZUCCHERO AMARO

L’intervento ha come obiettivo raccontare cos’è, quali sono i suoi principi, come funzione il commercio equo. Lo faremo andando alla scoperta di un prodotto simbolo del Commercio Equo e Solidale, in un viaggio dalla canna da zucchero al nostro palato.

14 15 16 17        UNICOMONDO Agenda 2030 UNA MARATONA SOLIDALE

Le classi si sfideranno in diverse prove e giochi in una sorta di maratona solidale alla scoperta dei grandi temi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Le prove prevedono delle simpatiche incursioni in alcune materie di studio delle classi: tecnologia, scienze, lingua inglese, arte.

Con l’obiettivo di definire il concetto di sviluppo sostenibile e conoscere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG’s – Sustainable Development Goals) ed i temi dell’AGENDA 2030 ONU e identificare le caratteristiche fondamentali, i valori e gli obiettivi del Commercio Equo e Solidale in relazione agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile;

18        COOPRIPERCORRIAMO LE FILIERE

Essere consumatori responsabili significa capire come sono realizzati e da dove provengono i prodotti di consumo quotidiano, con un’attenzione particolare alle filiere ambientalmente più sostenibili. Gli studenti valutano le interazioni che un prodotto ha con l’ambiente, grazie all’analisi della rintracciabilità dell’etichetta.

 

 

SPETTACOLO

O.Z. storia di un’emigrazione

Una piccola e viziatissima Dorothy affronta il naufragio della nave da crociera su cui è imbarcata, ritrovandosi ad attraversare una realtà mai vista prima, fra paesaggi meravigliosi, ma anche terre devastate dalla guerra e dalla povertà. Lungo la strada, Dorothy fa incontri incredibili: una ragazza che vuole conquistare il proprio diritto allo studio (lo spaventapasseri che desidera un cervello); un robot di guerra, un ex-soldato, che desidera riconquistare la possibilità di amare chi vuole (il taglialegna in cerca di un cuore); un disertore che tutti immaginano gloriosamente morto in battaglia (il leone codardo). Tutti sono in viaggio verso O.Z. Verso la speranza, verso l’utopia di cambiare la propria vita.
Ma O.Z. è una finzione. O.Z. è solo una delle tante “Lampedusa” dei nostri giorni.

ECODIFONDO

Eco di fondo è una compagnia teatrale fondata nel 2009 da Giacomo Ferraù e Giulia Viana, attori diplomati all’Accademia dei Filodrammatici di Milano nel 2007. È stata selezionata per quattro anni consecutivi a NEXT, laboratorio per delle idee (Regione Lombardia, Fondazione Cariplo, Agis Lombarda) con O.Z.,storia di un’emigrazione nel 2014, LA SIRENETTA nel 2015 e 2016/17 e POLLICINO nel 2017/18. La compagnia ha vinto diversi premi, tra cui: Premio Riccardo Pradella (2014) per “la sensibilità di confrontarsi con il contemporaneo e di svolgere una continuativa ricerca su temi etico sociali”

E ci sarà un momento sorpresa per tutti i ragazzi… 

 


Evento organizzato dalla Cooperativa Sociale Pace e Sviluppo come anteprima della edizione 2018 della Fiera4passi dedicata al tema “Generazioni in viaggio”. Da un’idea di Agnese Franceschini. Organizzazione tecnica: Antonella Della Giustina. Ad accompagnare le classi saranno i ragazzi delle scuole superiori coinvolti nei porgetti dell’Alternanza Scuola Lavoro nel’ambito del progetto per la Fiera4passi.


I ragazzi parteciperanno ad un momento comune inventato o e progettato dalla Cooperativa scolastica TrevisoLive dell’Istituto Tecnico Statale Riccati-Luzzatti Treviso – Classe 3H rim