Fiera4passi riciclona

FIERA4PASSI EVENTO DI ECCELLENZA NELLA PRODUZIONE DI RIFIUTI DIFFERENZIATI Anche la 13a edizione della Fiera4passi rivela come la manifestazione abbia l’obiettivo dello sviluppo sostenibile non solo nella proposta espositiva e culturale, ma anche nella pratica della Fiera stessa. Grazie alla presenza di isole ecologiche con decine volontari che seguono i visitatori nell’indicare dove i rifiuti vanno smaltiti, la Fiera4passi riesce a differenziare oltre il 90% delle 3,2 tonnellate di rifiuto prodotto in 4 giorni.   

In 4 giorni, con una presenza di circa 40mila visitatori, Fiera4passi ha prodotto  solo 180 chili di rifiuto secco non riciclabile, e 3 tonnellate di rifiuti riciclabili che potranno diventare nuovi materiali o nuove risorse. 

Ecco nel dettaglio i dati forniti da Contarina Spa, l’azienda promotrice della fiera che segue la gestione del rifiuto:

tipologia rifiuto conferito  kg
carta 1.120
vetro- plastica -lattine 760
umido (con stoviglie compostabili) 1.180
rifiuto secco 180

Grazie e tutti

DUE FINE SETTIMANA IN VIAGGIO TRA LE GENERAZIONI con una partecipazione di decine di migliaia di persone une grande incoraggiamento a riscrivere il linguaggio delle proposte di economia solidale e sostenibile con gli occhi di chi potrà in futuro cambiare le regole del gioco. Da parte della Cooperativa Sociale Pace e Sviluppo altromercato che organizza la Fiera una sola parola: 

Ospiti di 4passi SOS Rosarno

IL PROGETTO OSPITALITA’ DI FIERA4PASSI 2018 Come per l’edizione 2017 anche quest’anno al Fiera4passi ospiterà gratuitamente (senza spese di viaggio, permanenza e affitto stand) una realtà ritenuta particolarmente significativa rispetto ai valori e ai temi della Fiera.

Quest’anno sarà con noi (il secondo finesettimana) l’Associazione SOS Rosarno che si occupa in Calabria di Agricoltura Sostenibile, Turismo Responsabile, arti e artigianato con un progetto sociale di grande rilievo per la tutela della legalità. Info: www.sosrosarno.org

Chi volesse contribuire al progetto potrà fare una donazione deducibile.

DEDUCIBILITA’ – Le donazioni sono deducibili fiscalmente: a tutti i donatori verrà inviata alla chiusura della campagna la rendicontazione del progetto e la possibilità di richiedere attestato di donazione valido ai fini fiscali.

COME FARE – Basta fare un bonifico al Conto Corrente Bancario IBAN IT 34 C 05018 12000 000011113503 – BANCA POPOLARE ETICA intestato a Pace e Sviluppo SCS con causale “donazione per progetto ospitalità Fiera4Passi” e inviare ricevuta via mail a info@4passi.org indicando i propri dati (Nome, Cognome, Codice Fiscale, indirizzo e-mail, recapito postale) per l’attestato di deducibilità. 

 

 

Grazie! 

Brindisi inaugurale

INAUGURAZIONE E TAGLIO DEL NASTRO All’entrata della Fiera ci sarà il taglio del nastro della Fiera4passi 2018 seguita da una conferenza stampa (preso la piazza altormercato) e un brindisi inaugurale realizzato in collaborazione con Perlage Winery.

Sabato 12 maggio alle ore 12

Vi aspettiamo

Inaugurazione organizzata in collaborazione con:

 

 

 

1000ragazzi per 4passi

Il video di #40classiper4passi 

i mille ragazzi di #40classiper4passi in un video che racconta questa storica giornata in cui 40 classi sono state coinvolte in 40 laboratori, 2 spettacoli teatrali, un flashmob in Piazza dei Signori a Treviso. Info e programma della giornata qui. Buona visione. 

 

Uno sguardo sul futuro di Treviso

ATTENZIONE – INCONTRO RIMANDATO. Confronto tra i candidati Sindaco

La Rete Treviso Festival, di cui #Fiera4passi è parte, organizza durante la Fiera un incontro pubblico con tutti i candidati Sindaco della città di Treviso, chiamati a confrontarsi sui temi della cultura, dell’ambiente, delle politiche sociali per la città.

INCONTRO RIMANDATO AD ALTRA DATA CAUSA SOPRAGGIUNTA INDISPONIBILITA’ DI UN CANDIDATO 

LA DATA VERRA’ COMUNICATA AL PIU’ PRESTO

Vi aspettiamo!

#trevisofestival #fiera4passi

 

Il Padiglione Zero di Fiera4passi

Novità 2018 è il Padiglione Zero di ingresso alla Fiera

dalla collaborazione tra Rubner Holzbau e TAMassociati nasce un’innovativa struttura in legno dove ogni visitatore sarà introdotto al tema dell’edizione 2018 “generazioni in viaggio”. 

 

 

 

RUBNER Holzbau è un’azienda leader a livello europeo nella costruzione di grandi opere in legno, che sposa la filosofia di Fiera4passi: legno proveniente da foreste gestite in modo sostenibile e controllo costante della qualità effettuato da istituti accreditati. Rubner Holzbau ha realizzato in tutta Europa palazzetti dello sport, centri commerciali, chiese, centri culturali e congressuali, ponti, complessi residenziali, sia nel settore pubblico che privato. 

 

Il progetto del Padiglione Zero è realizzato da TAMassociati di Venezia, uno studio di architettura che si ispira ai principi di una progettazione etica e responsabile, attenta ai diritti umani e allo sviluppo sostenibile. Tra i progetti di TAMassociati: la sede di Banca Etica a Padova, alcuni ospedali di Emergency nel mondo, il Padiglione Italia della Biennale Architettura di Venezia del 2016 e l’Ecoquartiere “Borgo Ponte Canale” di Villorba (Treviso), ideato proprio nell’ambito di Fiera4passi.


 

Presentata 40classi per 4passi

conferenza stampa affollata soprattutto di ragazzi

E’ stato presentato alla stampa e alla città l’evento che porterà 1.000 ragazzi delle scuole secondarie di primo grado in centro a  Treviso. All’aula magna dell’Istituto Riccati/Luzzatti di Treviso il 4 aprile oltre alla stampa erano presenti tre assessori del Comune di Treviso (assessori Manfio, Cabino, Franchin), il presidente di Contarina Franco Zanata, il presidente di Volontarinsieme CSV Treviso Alberto Franceschini, rappresentanti di molti partner della giornata e con  loro… decine di ragazzi delle scuole superiori che collaborano all’organizzazione del’evento. Tra loro i rappresentanti della Cooperativa scolastica TrevisoLive che hanno collaborato al’organizzazione dell’evento con l’ideazione di un flashmob durante la giornata del 10 aprile.

Alessandro Franceschini e Antonella della Giustina della Cooperativa Pace e Sviluppo (che organizza la Fiera4passi) hanno presentato l’evento: 18 laboratori, uno spettacolo al Teatro Comunale, molte realtà legate alla Fiera4passi coinvolte… La giornata del 10 aprile si configura a livello nazionale come uno degli eventi più innovativi e partecipati tra quelli dedicati ai ragazzi sui temi dell’economia solidale e sostenibile. E sarà l’anteprima della edizione 2018 della Fiera4passi dedicata al tema “Generazioni in viaggio”. Un ringraziamento particolare è andato alla preside dell’Istituto Riccati/Luzzatti Luisa Mattana per l’ospitalità e la collaborazione. 

Info e programma qui

Anche i Consorzi nazionali del riciclo con noi

Anche i Consorzi nazionali del riciclo con noi

 

Lo sviluppo sostenibile parte dal comportamento quotidiano di ciascun cittadino rispetto al corretto smaltimento dei rifiuti. Dalla ormai pluriennale e radicata collaborazione tra la Fiera4passi e Contarna Spa  nasce l’idea di porre al cento degli eventi della Fiera4passi 2018 il tema del riciclo.

E la proposta è stata allargata anche ai Consorzi Nazionali del riciclo che hanno di buon grado appoggiato la fiera tramite l’evento “40classi per 4passi” (info qui) che coinvolgerà il 10 aprile oltre 1.000 ragazzi nel centro di Treviso. 

Ecco i Consorzi Nazionali che fino ad ora hanno aderito: 

 

il tema di fiera4passi 2018: GENERAZIONI IN VIAGGIO

Fiera4passi 2018 invasa dai ragazzi.

Per costruire l’economia di domani serve un patto tra generazioni: chi è più giovane dovrebbe avere la possibilità di progettarla e innovarla, chi lo è meno può portare la propria esperienza. Tutti dobbiamo difendere le risorse ambientali e migliorare e replicare le conquiste sociali.

La Fiera vuole promuovere un dialogo sui temi dello sviluppo sostenibile con le nuove generazioni. Ai ragazzi saranno dedicati eventi, spazi di confronto, formazione specifica. 

In particolare la Fiera sarà preceduta dall’evento “40classi per 4passi” che coinvolgerà mille ragazzi in contemporanea il 10 aprile in centro a Treviso. Info qui. E durante la fiera ci sarà un altro grande evento dedicato alle scuole superiori: il “Primo Forum sull’ASL solidale e sostenibile” organizzato da Fiera4passi con la Camera di Commercio di Treviso e Belluno. 

 

40classi per 4passi l’evento sold out

Raggiunto il numero di classi iscritte all’evento

Grande attesa per l’evento “40classi per 4passi” che il 10 aprile vedrà riuniti oltre mille ragazzi nel cuore di Treviso per una mattina di laboratori, spettacoli, esperienze sullo sviluppo sostenibile e sul commercio equo. Le scuole secondarie di primo grado di treviso e dei comuni vicini hanno risposto più che positivamente alla richiesta della Cooperativa sociale Pace e Sviluppo e di Volontarinsieme – Centro di Servizi per il Volontariato che organizzano la giornata.

Ora siamo nella fase 2: gli organizzatori stanno tenendo in tutte le 40 classi degli incontri preparatori.

L’evento vedrà l’impegno  di circa 40 ragazzi delle scuole superiori cittadine che, nel’ambito del progetto di Alternanza Scuola Lavoro legato a Fiera4passi, accompagneranno i ragazzi delle classi di scuola media nel percorso in città.

info:  vai alla pagina

Capitale italiana della cultura 2020, Treviso finalista

Capitale italiana della cultura 2020, Treviso finalista

Agrigento, Bitonto, Casale Monferrato, Macerata, Merano, Nuoro, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Treviso. Sono queste le dieci città che si contenderanno il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020. Le città della ‘short list’, spiega il Mibact in una nota, arrivano in finale superando le altre 21 candidate al bando dello scorso maggio e ora dovranno presentare il proprio progetto nel corso delle audizioni della Commissione presieduta da Stefano Baia Curioni.

La città vincitrice potrà rappresentare per un anno la nuova offerta culturale e turistica nazionale, attuando il proprio progetto grazie al contributo statale di un milione di euro. L’iniziativa, istituita con la Legge Art Bonus per il periodo 2015 – 2018 per valorizzare la progettualità delle candidate italiane a Capitale Europea della Cultura 2019 e divenuta stabile con la Legge di Bilancio 2018, è volta a sostenere e incoraggiare cartelloni di eventi e attività capaci di far recepire in maniera sempre più diffusa il valore della leva culturale per la coesione sociale, l’integrazione, la creatività, l’innovazione, lo sviluppo economico e il benessere individuale e collettivo.

Il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020 sarà assegnato, come di consueto, nell’ambito di una cerimonia pubblica nella sede del ministero, a Roma, in via del Collegio Romano 27, il prossimo 16 febbraio alle ore 11 alla presenza del ministro Dario Franceschini

(fonte: La Tribuna di Treviso)